Monumentrees Srls è nata nel 2017 per la volontà e la determinazione di Aurelio Valentini e Mauro Pascucci.

Aurelio Valentini e Mauro Pascucci

Aurelio Valentini è dottore agrotecnico con esperienza specifica, consigliere in carica del Consiglio nazionale degli Agrotecnici e degli Agrotecnici laureati AIAAP di Roma, Rieti e Viterbo, consulente Giardini della Landriana di Tor San Lorenzo (RM) e del Verde del Comune di Guidonia

Mauro Pascucci è responsabile operativo e tecnico del Verde con esperienza in progettazione e realizzazione delle opere a Verde; ha avuto incarichi operativi nella direzione dei cantieri, nello sviluppo dei sistemi operativi di gestione del Verde e ha partecipato alla creazione dell’App dei Monumenti Arborei

L’entusiasmo di Aurelio e l’esperienza di Mauro si fondono insieme in questo progetto incentrato sulla realizzazione di un sogno, che è quello di porsi a difesa degli alberi monumentali d’Italia, cercando di conoscerli e prendersene cura , riempiendo il vuoto normativo e mettendosi al servizio delle istituzioni e della legge al fine di permettere la conservazione di uno dei più grandi tesori del nostro paese: il suo paesaggio.

Gli alberi monumentali sono i padri del nostro paesaggio naturalistico e ambientale. Attraverso l’innovativo progetto informatico di Monumentrees è finalmente possibile individuarli, studiarli, conoscerli e curarli così da poter concorrere alla conservazione della straordinaria ricchezza e bellezza del paesaggio italiano.

L’obiettivo è quello di offrire alle amministrazioni pubbliche uno strumento unico e completo di monitoraggio e censimento degli Alberi Monumentali presenti su tutto il territorio nazionale al fine di catalogare, in un database su piattaforma Sas già esistente, i dati raccolti nel primo censimento nazionale del 1982, aggiornandoli con quelli successivi.

Il progetto include la possibilità di partecipazione da parte di ogni singolo cittadino che volesse inviare le sue segnalazioni per mezzo di un Applicativo mobile, fornito dalle stesse Amministrazioni e contempla anche la creazione di un percorso tematico da inserire nei circuiti turistici nazionali collegandosi direttamente con Agenzia di viaggio, tour operator, associazioni culturali, organizzazioni ambientali, ecc.